Icone

«Cristo è l’icona del Dio invisibile»

La parola ‘ icona ’ deriva da una parola greca, eikon, che significa ‘immagine’, di larga applicazione; nella storia dell’arte però, ed anche nel conversare comune, la parola icona è riservata ad una pittura, spesso portatile, di genere sacro, eseguita su tavola di legno con una tecnica particolare e secondo una tradizione tramandata nei secoli. L’Oriente bizantino è la patria dell’icona e con cura ha custodito capolavori artistici, giunti fino a noi, il cui valore spirituale è grandissimo.

Sulle icone sono rappresentati Gesù Cristo, la Madre di Dio, angeli, santi o altri soggetti religiosi, ma l’icona è molto di più di una semplice raffigurazione e solo l’evento dell’incarnazione di Nostro Signore l’ha resa possibile.

L’ora della nascita terrena del Figlio di Dio è l’ora della nascita dell’icona: Gesù Cristo infatti non è soltanto il Verbo di Dio, ma anche la sua immagine: «Cristo è l’immagine (eikón) del Dio invisibile »(Col 1,15).

Per saperne di più sulle icone

Questi sono i diversi tipi di “Icone incollate” che realizziamo:


Pantocratore del Sinai

Volto di Gesù

Cristo Sposo

Madre di Dio della tenerezza

Madonna di Korsun

Santissima Trinità

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: